Rebecca la prima moglie - Daphne du Maurier, Marina Morpurgo

Pur essendo famosissimo, anche grazie al film di Hitchcock, non ne conoscevo la storia neanche vagamente.

 

La lettura è stata piacevolissima, la trama è avvincente e alla fine vi sono della rivelazioni che sinceramente non avrei immaginato.

 

La figura di Rebecca, una vera e propria co-protagonista, sebbene ormai defunta, è interessantissima, complicata e inaspettatamente articolata.

 

Bellissime anche le descrizioni delle ambientazioni e dello stile di vita dei signori benestanti della provincia britannica.

 

Il finale, aperto, mi ha lasciata un po' con l'amaro in bocca, sarei stata curiosa di sapere qualcosa in più, ma, tutto sommato, in effetti è adatto all'atmosfera che si è andata a creare nelle ultime pagine.